Il Console del Giappone in visita a Maranello

Nella giornata di mercoledì 30 novembre Shinichi Nakatsugawa, Console Generale del Giappone a Milano, ha visitato Maranello dove ha incontrato in municipio il Sindaco Massimiliano Morini e l’Assessore alla Cultura Mariaelena Mililli. Accompagnato da Yoko Wada, funzionario presso la sezione di economia del Consolato Generale del Giappone a Milano, durante la giornata il Console ha potuto conoscere le eccellenze del territorio, dal Museo Ferrari all’aceto balsamico tradizionale, e ha visitato la Biblioteca Mabic progettata dall’architetto giapponese Arata Isozaki. Una visita cordiale che rafforza il legame tra Maranello e il Paese del Sol Levante: dal 2012 la città è unita con un patto di amicizia con Sakahogi, cittadina giapponese della prefettura di Gifu in cui ha sede l’industria automobilistica Mitsubishi Motors’ Pajero. Un accordo che ha consolidato anche da un punto di vista istituzionale il rapporto di collaborazione esistente da diversi anni tra le scuole superiori NAC (Nakanihon Automotive College) di Sakahogi e l’Istituto Ferrari di Maranello, che ha permesso di attivare scambi reciproci e collaborazioni sulla ricerca tecnologica applicata all’innovazione in ambito motoristico, oltre che la visita di delegazioni istituzionali e di studenti giapponesi, ospitati anche presso le famiglie di Maranello. Il legame tra Maranello e il Giappone si è poi consolidato quest’anno: in occasione del 150° anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia l’amministrazione comunale ha organizzato “Kimi Ga Yo”, un ciclo annuale di conferenze sul Giappone e la sua cultura, evento patrocinato proprio del Consolato Generale del Giappone a Milano ed inserito nel programma ufficiale degli eventi per i 150 anni a cura dell’Ambasciata del Giappone in Italia.

×

Seguici su facebook

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien