Castelfranco, un sondaggio dell’Università sui servizi educativi e scolastici per bambini fino a sei anni

nido girandola

Il Comune di Castelfranco Emilia vuole effettuare una ricerca sull’evoluzione della domanda dei servizi educativi e scolastici rivolti ai bambini da 0 a 6 anni e sull’orientamento delle famiglie riguardo le aspettative legate a questo servizio. La richiesta è motivata dalla necessità di dotarsi di informazioni scientifiche attendibili, di cui servirsi nella pianificazione e programmazione dei servizi nei prossimi anni, a fronte dei mutamenti demografici, sociali e culturali nella composizione della popolazione.

Il sondaggio è affidato al Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche del Dipartimento di Economia Marco Biagi dell’Università di Modena e Reggio Emilia. In questi giorni tutte le famiglie dei bambini già frequentanti i servizi Nido e le Scuole dell’Infanzia, saranno raggiunte da una lettera e da un questionario che potrà essere restituito direttamente alle scuole. Le famiglie dei bambini non frequentanti sono state invece campionate e le famiglie scelte (250 in tutto) riceveranno a loro volta una lettera e il questionario direttamente a casa con la possibilità di riconsegnarlo presso l’Ufficio Scuola, la Biblioteca, la portineria del Municipio e della Casa della Salute. Si potrà anche compilare il questionario on-line sul sito del Comune di Castelfranco Emilia.

Nel corso degli anni è stata riservata sempre maggiore attenzione al sistema educativo nella prima parte della vita di una persona, non solo nell’ambito delle politiche familiari o della tutela dei bambini, ma anche all’interno di una prospettiva che considera fondamentali i primi anni di vita per la costruzione del futuro di un Paese. Tuttavia il percorso di tali politiche negli ultimi anni è stato complicato da alcune trasformazioni che hanno riguardato, ad esempio, la limitata crescita della natalità (in particolare per le famiglie italiane), l’aumento del tasso di disoccupazione femminile, la crescita dell’incidenza della popolazione straniera (meno propensa a usufruire dei servizi per i bambini), l’incremento della povertà infantile.

Con questo sondaggio il Comune di Castelfranco “desidera programmare la futura attività dei servizi educativi per i bambini da 0 a 6 anni cercando di conoscere al meglio i bisogni o gli interessi di tutte le famiglie, che frequentino o no il nido o la scuola dell’infanzia. Infatti tali bisogni cambiano spesso, vuoi per ragioni di lavoro, vuoi per esigenze educative, per modifiche nella struttura delle famiglie”. Alle famiglie che compileranno il questionario, sarà consegnato un biglietto omaggio per il Cinema di Castelfranco Emilia, come segno di riconoscimento per la collaborazione e come promozione delle attività culturali della comunità.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien