“Come noi non c’è nessuno”, a Castelfranco la rassegna dedicata ai “Musicarelli”

Un anno fa una rassegna di film, una mostra e un concerto dedicati ai Beatles, quest’anno a Castelfranco in giugno si tornerà di nuovo indietro agli anni Sessanta, fermandosi però in Italia, l’Italia del boom economico con tutta la fiducia e l’ingenuità che ha caratterizzato quell’epoca, distante anni luce dai tempi che stiamo vivendo. Una mostra, una rassegna di film e, last but not least, un concerto, saranno quest’anno dedicati ai “Musicarelli”, i vari Gianni Morandi, Caterina Caselli, Bobby Solo, Rita Pavone e via discorrendo, vero fenomeno di costume dell’Italia di quegli anni, che ha fatto sognare e ballare un’intera generazione.

Con i “Musicarelli”, per la prima volta, la canzone italiana che fino a quel momento, anche nel cinema, era rivolta a tutta la famiglia, venne invece indirizzata a un pubblico giovane, alcuni anni in anticipo sulla rivoluzione del beat e degli anni della contestazione. E i film che avevano per protagonisti questi personaggi erano film musicali, che avevano una trama strutturata sul testo di una canzone famosa, prodotti da grandi case cinematografiche con bassissimi budget, ma riscossero grandi successi al botteghino. Un fenomeno che contribuì enormemente alla fama e alla notorietà di questi artisti presso il giovane pubblico italiano.

Per riscoprirli a Castelfranco è stata allestita una mostra, che inaugura domenica 4 giugno alle 11 a palazzo Piella, con manifesti, foto, memorabilia, oggettistica e flipper giocabili con rarità e curiosità sul mondo dei musicarelli, dei cantanti e dell’Italia degli anni Sessanta.

Una rassegna di sei film musicali che verranno proiettati al Cinema Nuovo di Castelfranco a partire da martedì 6 giugno, che vedono come protagonisti Rita Pavone, Gianni Morandi, Caterina Caselli e tanti altri. Di seguito il programma dei film:

Martedì 6 Giugno – In Ginocchio da Te (1964)

Mercoledì 7 Giugno – Rita la Zanzara (1966)

Martedì 13 Giugno – Una lacrima sul viso (1964)

Mercoledì 14 Giugno – Se non avessi più te (1965)

Martedì 20 Giugno – Non stuzzicate la Zanzara (1967)

Mercoledì 21 Giugno – Perdono (1966)

E in più un evento d’eccezione, la proiezione giovedì 15 giugno alle 20,30 del docu-film “Nessuno Ci può giudicare”, introdotto dal regista Steve della Casa, un’inchiesta sui musicarelli con contributi inediti dei protagonisti di quell’epoca, presentato in anteprima al festival del cinema di Torino del settembre scorso e vincitore nel 2017 del Nastro d’argento per i documentari: Premio speciale della giuria.

Infine sabato 17 giugno in Piazza Garibaldi alle 20,30 salirà sul palco l’inossidabile Bobby Solo, accompagnato da un gruppo di giovani musicisti, che proporrà i suoi successi, ma anche grandi classici del rock and roll, la sua grande passione. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti.

×

Seguici su facebook

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien