La Fiera di Modena: tra shopping, divertimento e buona cucina

È la fiera di Modena per eccellenza. Nel tempo è cambiata, mettendo ogni anno in campo proposte nuove per rispondere in modo innovativo alle aspettative di un pubblico e, più in generale, di un mondo che è radicalmente mutato. Senza mai tradire le proprie profonde radici, nell’arco di oltre 80 anni di storia, la Fiera di Modena negli ultimi anni da semplice esposizione si è saputa trasformare in una opportunità di Divertimento, Shopping e Gusto. Tre parole che sintetizzano in modo efficace lo spirito, frizzante come il nostro lambrusco, della Fiera, uno degli appuntamenti primaverili più attesi da tutti i modenesi.

L’81esima edizione si terrà come di consueto presso i padiglioni fieristici di ModenaFiere da giovedì 25 aprile a mercoledì 1° maggio, con ingresso gratuito per tutti. Una kermesse formato famiglia, organizzata da ModenaFiere S.r.l., dove cultura del buon vivere e convivialità accolgono i visitatori. Sempre ricchissima l’offerta: nella sezione Area Casa (padiglione A) – la più ampia della manifestazione – sarà possibile trovare tante nuove proposte in fatto di arredamento e complementi per chi ha deciso di mettere su casa o per chi ha voglia di rinnovare la propria abitazione, tecnologie ed energie alternative, serramenti, tessuti d’arredo, oltre a tutte le novità nel campo dell’illuminazione. Sempre all’interno del padiglione A troveranno spazio una delle sezioni più importanti della Fiera, vale a dire l’Area Cultura con Librinfiera realizzata in collaborazione con SIGEM Edizioni che proporrà anche laboratori per i più piccini, e Fierarte mostra collettiva di artisti locali e nazionali a cura del Circolo degli Artisti di Modena.

Accanto all’Area Shopping, nel padiglione B – dove, tra gli altri, si potranno scegliere abiti e accessori d’abbigliamento, nuovi oppure vintage, per rinnovare il guardaroba, articoli di profumeria, calzature per uomo, donna e bambino, articoli da regalo e oggettistica – la sezione più golosa della Fiera, l’Area Enogastronomia con lo spazio ‘Assaggiare per Conoscere’, curato da AED – ABTM, l’Associazione Esperti Degustatori – Aceto Balsamico Tradizionale di Modena in collaborazione con il GIA – Gruppo Italiano Assaggiatori: ogni giorno degustazioni di prodotti tipici del territorio, laboratori di gastronomia e tanti showcooking. E per rimanere in tema di food, vari saranno i ristoranti presenti dove rilassarsi degustando ottimi piatti della tradizione e non solo.

Nello spazio tra il padiglione A e il padiglione C troverà spazio l’Area Creatività curata dall’Associazione Creartisti, un concentrato di idee originali, colori e laboratori per mettere alla prova la propria voglia di fare realizzando oggetti curiosi e originali, sia per chi è già esperto che per chi si avvicina per la prima volta. Nell’area esterna, largo spazio alle concessionarie delle quattro e delle due ruote e, come da tradizione alle macchine e ai complementi d’arredo per il giardino. Da non perdere infine l’Area Sport, organizzata in collaborazione col Coni Point Modena e l’Arena spettacoli che ospiterà concerti live, sfilate di moda e serate danzanti. Info e orari su www.fieradimodena.com e sulla pagina Facebook dedicata.

×

Seguici su facebook

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien