Us Multisport: la nuova stagione tra tennis, pattinaggio e tanto altro

Lo scorso martedì 14 luglio, presso il Palamadiba di Modena, è stata presentata la stagione 2020-21 di Us Multisport. “Sono molto felice di tornare a parlare di sport – ha detto il presidente Franco Culcasi – perchè segna una ripartenza importante non solo per noi ma per tutti coloro che di sport vivono, che ne fanno una parte importante della loro vita, a prescindere dal livello a cui lo pratichino. Il periodo è stato difficile, ma abbiamo lavorato per essere quì oggi con il massimo della serietà e soprattutto della sicurezza. Per quel che riguarda il tennis siamo indirizzati a chi ha già una base e vuole ampliare il proprio bagaglio tecnico per avvicinarsi al mondo dell’agonismo. Oltre a ciò abbiamo anche una parte dedicata agli amatori”.

Oltre al tennis sono state presentate tutte le discipline che compongono la Us Multisport a cominciare dalle arti marziali miste che vedono nel maestro Nicola Rossi un punto di riferimento per quanto riguarda Iaido, Aikido, MMA e Muay Thai. Lo stesso si occuperà dell’intera area fitness della US: “In quattro anni siamo arrivati a circa 120 iscritti – dice il Maestro Nicola RossiIl mondo delle arti marziali e quello del fitness hanno una conseguenza logica e quì alla US puntiamo su una formazione di alto livello e su collaborazioni in giro per l’Italia, e non solo, che possano arricchire sia me che i miei allievi“.

La Junior Sacca Modena rimane il fiore all’occhiello per quanto riguarda il pattinaggio artistico a rotelle, rappresentata dal Presidente Maurizio  Barbieri, che da anni sforna campioni di livello Europeo e Mondiale, come  Arianna Ferrentino, classe 2003 e campionessa d’Europa in carica: “Siamo una realtà importante come pattinaggio nel modenese ed il fatto che il nostro progetto vada avanti da decenni è motivo d’orgoglio. Vogliamo  proporre piani di lavoro per qualsiasi livello di sport, perchè lo sport è di tutti“.

L’hockey verrà inserito a puntellare l’offerta rotellistica su cui tanto si è puntato e si continuerà a puntare, in merito ha parlato il responsabile Andrea Panzani: “Vogliamo partire dai bambini. E’ importante che i più giovani imparino a pattinare come si deve prima di pensare a stecca e pallina. Alla US questa sarà la priorità“.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien