Biblioteche comunali e archivio storico chiusi al pubblico

Nel rispetto del Dpcm del 4 novembre contro la diffusione del contagio da Covid-19, che stabilisce la chiusura temporanea al pubblico dei luoghi della cultura fino al 3 dicembre, da giovedì 5 novembre le biblioteche comunali di Modena e l’Archivio storico non sono aperti alla frequentazione dell’utenza. Chiuse le sale, non sono disponibili le postazioni studio/lettura e non si può scegliere i libri a scaffale, né leggere quotidiani e riviste o chiedere informazioni bibliografiche.

Proseguono le attività interne del personale e sono confermati gli appuntamenti in streaming online in programma per il Mese della Scienza. Restano attivi i servizi telefonici e online (www.biliomo.it).

Per la restituzione dei documenti in prestito alla Delfini, Crocetta, Giardino, Rotonda gli utenti sono invitati a utilizzare gli appositi contenitori esterni. Alla Poletti gli utenti possono consegnare i documenti all’ingresso della biblioteca.

I bibliotecari provvederanno a registrare i rientri e a mettere i documenti in quarantena, dove resteranno per 7 giorni, come disposto dagli uffici sanitari della Regione, precauzione per escludere eventuale permanenza del virus sulle superfici.

Informazioni online sul sito delle biblioteche (www.comune.modena.it/biblioteche).

Inoltre, la Ghirlandina è chiusa ai visitatori e visite guidate alla Torre civica simbolo di Modena sono sospese fino al 3 dicembre, così come quelle di domeniche e festivi alle Sale storiche di Palazzo Comunale. Lo stabilisce il Decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 4 novembre contro la diffusione del contagio da Covid-19, decretando la chiusura temporanea al pubblico dei luoghi della cultura.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien