Fiorano: domenica 4 settembre ecco la 25° edizione del Raduno autostoriche

Foto del Comune di Fiorano

Dopo una pausa di due anni legata alla pandemia, ritorna a Fiorano Modenese il Raduno autostoriche, organizzato dal presidente di Tecnomec Gianfranco Borghi, con il supporto di CAMER, Ceramiche Coem e il patrocinio dell’amministrazione comunale.

Per la gioia di tanti appassionati, domenica 4 settembre si svolgerà la 25° edizione del Raduno che sarà festeggiata con un ricco programma e alcune soprese.

La manifestazione vuole contribuire ad accrescere la cultura e la passione motoristica, unita alla cultura del lavoro e dell’arte del territorio e del comune di Fiorano Modenese, che a questo scopo aderisce anche alla rete ‘Citta dei Motori’.

Il ritrovo delle auto con almeno 30 anni di età e delle vetture speciali sarà, come sempre, in piazza Ciro Menotti a Fiorano Modenese, alle ore 8.30, per procedere alle iscrizioni; seguirà il saluto delle autorità e degli organizzatori. Sarà possibile ammirare le auto nella piazza del centro e in via Vittorio Veneto.

Alle 10.30 partenza per il giro turistico, culturale del territorio con tappa al castello di Spezzano per l’inaugurazione, alle ore 11.00, dell’esposizione delle piastrelle commemorative, omaggiate ai partecipanti in questi 25 anni di Raduno Autostoriche Fiorano. La mostra, allestita nella sala L.A.Muratori nell’ala est dell’edificio, resterà aperta e visitabile fino al 27 novembre, nei fine settimana, negli orari di apertura del Castello.

Autostoriche Fiorano donerà la collezione di lastre ceramiche commemorative al Museo della ceramica.

A seguire pranzo in ristorante tipico, un momento di musica con artista di fama internazionale e la consueta di una piastrella artistica, quest’anno speciale, ad ogni equipaggio. Per informazioni e prenotazioni 0536 844764, autostorichefiorano@gmail.com.

Dalle ore 7 alle ore 13.30 sono previste alcune modifiche alla viabilità in centro a Fiorano, tra piazza Ciro Menotti, piazza Martiri Partigiani Fioranesi e via Vittorio Veneto, per consentire lo svolgimento della manifestazione. In via Gramsci divieto di sosta con rimozione forzata e doppio senso di marcia da altezza con via Andrea Doria a altezza via Vittorio Veneto. In va del Santuario obbligo di direzione diritto verso via Gramsci e divieto di svolta verso via Veneto. Prestare attenzione.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien